Emozioni, il nostro lato “analogico” – parte 1

Nussbaum dice che le emozioni ”riconoscono il nostro essere bisognosi e la nostra incompletezza rispetto a cose del mondo che non controlliamo pienamente” (…) La paura proietta un’ombra grigia dal futuro incombente sul nostro presente, la tristezza invece ci fa rimpiangere il passato, ciò che è stato o sarebbe potuto essere e così facendo entrambe imprigionano la mente in mondi irreali, ancora da venire i primi, persi per sempre i secondi. Continue Reading